Centro polifunzionale in Lombardia. Green House: edificio ad emissioni ed energia zero

L’intervento dello studio di Architettura Carminati, degli Architetti Pierluigi ed Edoardo Carminati, a Zogno, in Lombardia, ha previsto la riqualificazione globale dell’edificio, dal punto di vista architettonico, strutturale, tecnologico e impiantistico

Il bando emesso dalla Regione Lombardia ha permesso alla Comunità Montana Valle Brembana la ristrutturazione della palazzina sita a Zogno, in provincia di Bergamo, in una Green House, utilizzando esclusivamente fonti energetiche rinnovabili. L’obiettivo era quello di intervenire su un immobile degradato, altamente energivoro e fatiscente. Lo Studio di Architettura Carminati rimodella l’esistente ed ottiene un nuovo edificio ad emissioni zero ed energia zero, autonomo dal punto di vista energetico ed ottenendo contemporaneamente un modello virtuoso di sostenibilità edilizia ed ambientale, di utilizzo pubblico, a livello regionale, sul quale sperimentare ed applicare procedure innovative in campo tecnologico, ambientale e sociale

Considerata la pluralità di destinazioni e funzioni richieste, in fase di progettazione è stato potenziato il carattere ricettivo e culturale del complesso, affinché potesse divenire luogo di sensibilizzazione non solo dei temi energetici e della sostenibilità, ma anche dei caratteri propri della Valle e del territorio bergamasco, per tutti i cittadini, gli studenti e gli operatori del settore

Realizzata grazie ad un contributo regionale, risorse proprie della Comunità Montana, e a finanziamenti locali, ha visto iniziare i lavori nel 2013 e, dopo un radicale e complesso lavoro di ristrutturazione strutturale, al fine di renderlo antisismico e di riqualificazione energetica, è divenuta, a lavori ultimati, uno dei primi edifici pubblici in Lombardia ad emissioni zero ed energia zero

Il progetto definitivo ed esecutivo, realizzato dagli architetti Pierluigi ed Edoardo Carminati, dello Studio di Architettura Carminati, in collaborazione con gli studi professionali dell’Ingegnere Gabriele Ghilardi e dello studio Aiace Srl , ha previsto la nascita di una struttura in grado di ospitare spazi flessibili e polifunzionali, idonei per convegni, allestimenti di mostre locali ed esposizioni, ma anche per la promozione di attività didattiche e culturali legate allo sviluppo e alle attività politiche delle amministrazioni comunali

I progettisti sono intervenuti su vari aspetti: involucro, impianti, spazi luminosi, strutture leggere e trasparenze in facciata che si fondono con le più moderne tecnologie, tra cui l’utilizzo di pannelli solari fotovoltaici, pompa di calore alimentata da sonda geotermica in falda, coibentazione delle strutture esterne esistenti mediante isolamento esterno e interno, analisi e risoluzione dei ponti termici, impianto radiante a pavimento per riscaldamento invernale e raffrescamento estivo, tetto e facciata ventilata, giardino pensile, serra solare e utilizzo di materiali a chilometro zero e non derivanti da fonti fossili, il legno e la lana di roccia e di vetro per le coibentazioni

Il progetto ha mantenuto la struttura esistente ampliandone la volumetria e creando spazi luminosi e trasparenze in facciata al fine di realizzare un edificio integrato in modo armonioso nel paesaggio circostante: a tal fine è stata rivista l’articolazione delle aperture al fine di aumentarne le dimensioni, compatibilmente con le esigenze strutturali e creare un ritmo in facciata

Il tetto è stato sostituito con una nuova copertura ventilata a falda unica, con struttura in legno lamellare e rivestita da una lamiera grecata, sulla quale sono stati integrati pannelli fotovoltaici

L’edificio si inserisce armonicamente nella realtà urbana e territoriale della Valle, determinando un aumento qualitativo e funzionale del paesaggio, valorizzando l’area attraverso la trasformazione del patrimonio edilizio esistente, diventando un punto di riferimento per l’educazione ambientale e la salvaguardia del territorio, in grado di rispettare elegantemente e rigorosamente il paesaggio circostante e la natura che lo circonda

GALLERY

Italia
Cultura e Servizi
Restauro
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Zogno, Italia
Tipologia: Cultura e Servizi
Arkitecture ADV 03 - 300x400
Arkitecture ADV 01 - 300x250