Casa in mattoni da plurifamiliare a unifamiliare. Involucro intatto, interni ripensati

Vladimir Radutny Architects, studio d'architettura di Chicago, si fa carico del rinnovo di un'abitazione plurifamiliare dalle precarie condizioni, riprogettando gli interni e lasciando intatto l'involucro esterno, ad eccezione di qualche apertura

Le condizioni dell’abitazione prima dell’intervento erano molto precarie. Nel processo di progettazione, si è deciso di eliminare tutto l’interno dell’edificio, lasciando intatto l’involucro esterno portante, aggiungendo delle aperture che permettessero l’ingresso di luce

Grazie ad una scala articolata, i vari piani sono connetti tra loro e l’abitazione è innondata di luce naturale. Inoltre, i muri di mattoni esterni ora fanno da sfondo all’interno, sfocando il confine tra gli spazi interni ed esterni

La parte anteriore della casa non è stata toccata, mentre quella posteriore, che si affaccia sui binari del treno, rivestita da pannelli in fibra di cemento tagliati, aggiunge profondità e consistenza all’abitazione

Anche se la parte posteriore dell’edificio che si affaccia sui i binari non è mai stata una priorità progettuale, per lo studio e per i clienti questa facciata era importante quanto quella della parte anteriore

GALLERY

PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Chicago, America
Arkitecture ADV 03 - 300x400
Arkitecture ADV 01 - 300x250