Calce naturale e riscoperta della Tradizione. Tra recupero, conservazione e risanamento

La riscoperta di soluzioni tradizionali come la calce naturale, oggi è l'unica soluzione per intervenire nel recupero di edifici storici. La linea di prodotti BioCalce dell'azienda Ferri consente un processo di recupero sapientemente progettato

Già dalla seconda metà dell’800, l’avvento del cemento, ha di fatto cancellato gran parte dell’antica cultura tradizionale legata alla conoscenza della composizione dei materiali da costruzione

Costruttori, architetti e restauratori hanno quindi affidato al cemento la soluzione di tutti i loro problemi costruttivi ricavando, dopo quasi un secolo di dubbi e insuccessi, molto spesso solo nuove problematiche. È indubbia quindi la necessità di riscoprire prodotti tradizionali e duraturi nel tempo per alcune lavorazioni particolari, quali intonaci, finiture o restauri

L’indiscussa affidabilità della calce naturale è comprovata da una sfida contro gli agenti atmosferici che dura da circa 5000 anni. Ferri ha sviluppato da diversi anni svariati prodotti a base di calce idrauilca naturale NHL 3.5, in particolare ha integrato le proprie linee con materiali sostitutivi bio-compatibili, creando malte, intonaci, finiture, nonché una nuovissima linea massetti bio eco-compatibile, che fanno parte della linea BIOCALCE

La sperimentazione e l’analisi chimico-fisica dei materiali, ha permesso così di proporre soluzioni innovative in questa linea di prodotti che, oltre ad essere tecnicamente valide, rispettano appieno l’ambiente in cui andrà a concretizzarsi nell’intervento edilizio

Nella costruzione di ogni opera architettonica, sono essenzialmente due i requisiti fondamentali: la durabilità e la sostenibilità. Affinché un’opera architettonica possa essere duratura nel tempo, è necessario considerare le caratteristiche dell’ambiente di esposizione dell’opera stessa e scegliere materiali e tecnologie idonee a limitare, se non addirittura ad evitare, successivi interventi manutentivi

Tutto questo riducendo al minimo gli interventi dell’uomo che potrebbero portare squilibrio a livello ambientale. In bio-architettura il concetto fondamentale su cui basare le scelte costruttive è certamente quello di permeabilità/traspirabilità dei materiali

La necessità di porre rimedio all’umidità delle murature, che arreca danni in termini di integrità, estetica, e salubrità delle nostre abitazioni, è un’esigenza particolarmente sentita, sia per motivi economici che igienici. Per risanare una muratura umida è necessario determinare condizioni tali da permettere una evaporazione ed un essiccamento rapido della struttura muraria. Ciascuna delle fasi della bonifica trova una pronta risposta nella gamma di prodotti BIOCALCE

Il recupero e la conservazione del patrimonio architettonico rappresentano un settore estremamente importante, soprattutto in un paese come l’Italia, culla dell’arte e della cultura, in cui possiamo contare innumerevoli esempi di architetture storiche

Nel recupero e nella ristrutturazione degli edifici storici il consolidamento murario deve essere effettuato nel rispetto delle scelte formali ed estetiche della costruzione d’origine. Le tecniche e le metodologie relative a questo tipo di intervento prevedono un insieme di elaborate procedure che assicurano il corretto conseguimento del recupero dell’opera. Questo avviene attraverso tecniche e materiali del tutto compatibili sia con le condizioni delle opere, che con i materiali originariamente utilizzati dai costruttori

BIOCALCE propone una vasta gamma di prodotti per garantire un processo di recupero sapientemente progettato e nel quale nulla viene lasciato al caso

GALLERY

DATI PROGETTO

Arkitecture ADV 03 - 300x400
Arkitecture ADV 01 - 300x250