Riqualificazione energetica di una villa soggetta a vincolo paesaggistico

L'intervento di riqualificazione dell'edificio storico a Marghera, vicino Venezia, dell'Architetto Maurizio Sanna, si basa sui sistemi proposti dall'azienda Over-All. Minimo spessore per massimo isolamento con il sistema di cappotto interno

Intervenire in un edificio storico, pone naturalmente problemi maggiori rispetto ad interventi di recupero e ristrutturazione su edifici senza elementi di particolare pregio architettonico

In questa casistica si colloca un intervento di riqualificazione energetica di un edificio storico, secondo il progetto dell’Architetto Maurizio Sanna. Una villa dei primi anni ‘30 del secolo scorso soggetta a vincolo paesaggistico

L’edificio, sottoposto a lavori di ristrutturazione e ampliamento con intervento globale di riqualificazione energetica, ha dovuto tenere conto della sua natura storica

Le pareti esistenti, in mattoni pieni a due teste intonacate su ambo i lati, in funzione del vincolo paesaggistico non consentivano interventi di coibentazione sulle pareti esterne

Soluzione ideale é stata la coibentazione interna in controparete con isolante termoriflettente Over-foil Multistrato 19 SuperQuilt posato tra listellatura di legno da 35 mm e struttura metallica di supporto delle lastre di cartongesso

L’intervento ha inoltre previsto l’inserimento di una nuova struttura per il solaio e per la copertura rispettivamente in legno X-lam e lamellare. Tale inserimento ha creato la necessità di disaccoppiare le nuove strutture dalla muratura perimetrale esistente. Il disaccoppiamento é stato raggiunto grazie all’isolante termoriflettente Over-foil SuperStrong posto a diretto contatto con le parti lignee

Per implementare l’isolamento acustico è stato utilizzato un pannello di fibra di poliestere da 2 cm a bassa densità, inserito a contatto con la lastra in cartongesso

La trasmittanza delle pareti prima dell’intervento prevedeva un valore di 1.914 W/mqK. Tale valore dopo l’intervento di coibentazione interna ha raggiunto 0.241 W/mqK, valore inoltre idoneo a usufruire della detrazione fiscale del 65%

L’intervento di coibentazione interna, rappresenta una soluzione che risolve tutti i nodi del recupero edilizio dell’edificio: miglioramento energetico, riqualificazione di un edificio soggetto a vincolo paesaggistico, rispetto del valore storico ed estetico, raggiungimento di valori idonei per l’accesso alle detrazioni fiscali

Per maggiori info guarda i video:

GALLERY

Italia
Residenza
Recupero

DATI PROGETTO

Località: Venezia, Italia
Tipologia: Residenza
Arkitecture ADV Formazione 01 - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 03 - 300x250