Recupero residenziale a Barcellona. Comfort e storia nel Quartiere Gotico

Nook Architects con questo recupero edilizio residenziale raggiunge la fine di un ciclo, la ristrutturazione di tre appartamenti molto simili, ma diversi in un unico edificio nel quartiere gotico di Barcellona

Recentemente Nook Architects, come architetti in tempi di crisi economica, hanno dovuto cercare una formula per ottenere prodotti con scalabilità per ottimizzare le nostre risorse. Nook Architects capisce che un prodotto con scalabilità era la ripetizione di soluzioni valide da un progetto all’altro, un approccio difficile nell’ambito dell’industria di ristrutturazione. Nel mezzo di quella ricerca di un comune denominatore è arrivata l’opportunità di riabilitazione ROC3 – un altro diamante grezzo nello stesso edificio in cui avevamo fatto due interventi precedenti: CASA ROC e TWIN HOUSE

Nook Architects si avvicina al progetto pensando di applicare gli stessi parametri di TWIN HOUSE a causa del fatto che era un appartamento molto simile in termini di dimensioni, orientamento e requisiti prestabiliti. Ciò significava collocare lo spazio diurno verso la via, la camera da letto verso il cortile interno e mettere la cucina e il bagno contro il muro mediano sotto forma di una striscia umida. Ciò che sembrava ovvio, tuttavia, non era possibile a causa del fatto che il tubo di scarico sanitario cambiò posizione in questo appartamento da quello in TWIN HOUSE, quindi hanno dovuto cercare una nuova soluzione per posizionare il bagno

Integrare nuovamente il lavandino in camera da letto per fare un uso migliore della luce naturale e per ampliare la sensazione dello spazio aperto è stata la scelta progettuale corretta. Questa volta Nook Architects separa dal resto della stanza con un muro basso e cubi di ferro sospesi che permettono di stoccaggio da entrambe le parti. Questi stessi cubetti furono utilizzati anche per creare tavoli da notte e spazio aggiuntivo per i libri di ricette e utensili in cucina

La doccia e l’armadio hanno entrate indipendenti, ma possono essere chiuse con una porta scorrevole singola, una soluzione per il primo utilizzo. L’armadio può anche essere acceduto dall’ingresso principale attraverso una seconda porta, che dà l’opzione di ospiti che utilizzano questo spazio senza dover entrare nella camera da letto. In questo modo, i confini sono stati impostati tra uno spazio e l’altro senza creare una barriera visiva

La struttura e le chiusure dell’edificio sono molto irregolari, quindi abbiamo introdotto elementi lineari che contrappongono queste irregolarità e regolano l’ordine all’interno dello spazio. Tra questi elementi è un gancio stretto che integra l’illuminazione e si connette con il supporto dei cubi sospesi e la guida della porta scorrevole. Il legno è stato usato per fissare i limiti del pavimento che regola le tracce delle pareti divisorie esistenti. Questo fu anche sintetizzato sulla lampada del salotto

GALLERY

Spagna
Residenza
Recupero
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Barcellona, Spagna
Tipologia: Residenza
Arkitecture ADV Progettista - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 01 - 300x250