ARCHITETTURA | Lo studio siciliano Urban Future Organization si occupa della riqualificazione della Piazza Bottesco di Saponara, con l'obiettivo di valorizzare gli oggetti storici esistenti e, nel contempo, restituire al luogo un'identità in linea con gli usi moderni

L’intervento ha mirato alla qualificazione della Piazza Bottesco nell’abitato di Saponara, con il restauro della fonte seicentesca, dell’antico lavatoio e del relativo arredo urbano.

Il progetto
Il progetto vuole restituirne l’identità di “spazio pubblico e d’accoglienza”; consentire un nuovo utilizzo dell’area valorizzando l’esistente nel soddisfacimento delle necessità culturali, educative e sociali della comunità.

Concept
Elemento aggregante è la nuova pavimentazione pensata come unica superficie, affinché ne possa esaltare l’antico lavatoio, in bianco Carrara incassato nel pavimento, e il fontanile seicentesco.

La pavimentazione
La superficie di calpestio è realizzata da fasce di diversa dimensione in pietra lavica che materializzano otticamente le giaciture del luogo. Per la realizzazione della pavimentazione si è voluto adoperare un unico materiale lapideo scelto in relazione alle caratteristiche tradizionali del luogo.

Il fontanile
Per il fontanile seicentesco si è provveduto a classificare i materiali, analizzarli con microscopio a scansione, rilevarne lo stato termo igrometrico ed eseguire tutti i trattamenti necessari per pulire, restaurare e consolidare i materiali lapidei.

Arredo urbano
Tutti gli elementi di arredo urbano, opere di abbellimento artistico e di valorizzazione architettonica, sono stati appositamente progettati: si è realizzata una panchina in cls rivestita con le stesse lastre di basalto mentre per lo schienale si è utilizzata una lastra di vetro satinato.

Illuminazione
Per valorizzare il fontanile seicentesco ed il lavatoio, è stata installata un’illuminazione subacquea a fibra ottica. L’impianto d’illuminazione generale è stato concepito con dispositivi che riducono al massimo l’inquinamento illuminotecnico ottimizzandone il massimo rendimento, realizzando così al meglio l’economicità della gestione dell’opera.

Un intervento di riqualificazione che non solo ha dato nuovo ossigeno e freschezza ad un luogo urbano, ma ha saputo coniugare la modernità con l’esaltazione del passato e della storia.

Articoli

Progettista

Urban Future Organization
Lo studio ufo è stato fondato nel 1996 aprendo le sedi di Messina e Londra. A Messina i responsabili sono Franco Giordano e Claudio Lucchesi.

Seminari on-line