ARCHITETTURA | Lo studio di architettura spagnolo FFWD Arquitectos riprogetta un appartamento situato nel quartiere Eixample a Barcellona. Un cambiamento radicale dalla distribuzione esistente, che ha invertito la posizione delle zone giorno e notte

Il punto di partenza del progetto di ristrutturazione di questo appartamento situato nell'Eixample era una casa ristrutturata nel corso degli anni 80 con giudizio discutibile. Apparentemente questa ristrutturazione aveva sradicato tutti gli elementi originali e distintivi di spazio distinto, ma dopo un'operazione di destrutturazione, gli Architetti riscontrano che gli elementi che potrebbero fornire la base per la nuova ristrutturazione, sono stati conservati pezzi di pavimentazione, come gli elementi strutturali dell'edificio: muri di mattoni e travi in ​​legno forgiato.

Lo spazio concettualmente spoglio impiega materiali che compongono la struttura del valore dell'edificio. Il trattamento degli elementi che definiscono la nuova azione lavora con colori chiari e superfici pulite, lisce, in contrasto con quella preesistente mantenendo inalterato il suo materiale ed è una caratteristica fondamentale.

La distribuzione esistente non si adatta affatto alle esigenze dei nuovi proprietari dell'appartamento, per ciò è stato effettuato un cambiamento radicale dalla distribuzione esistente, che ha invertito la posizione delle zone giorno e notte di abitazioni. Il progetto genera un contatto a forma di L camera aperta con la strada. Si è aperta una cucina-office, sala da pranzo e spazio di vita si trovano. Sul lato rivolto verso l'interno del blocco vi sono le due camere da letto con bagno privato. Sono generose di superficie e con buona luminosità poichè affacciano a sud-ovest.

In questo appartamento situato nel quartiere Eixample di Barcellona, ​​il punto di partenza è stato il progetto dalla ristrutturazione precedente avvenuta nel1980.

A prima vista, sembrava che gli anni '80 avessero originariamente cancellato tutti gli elementi dello spazio, risalente al 1875. Ma dopo un po di 'pulizia' della luce, alcuni degli elementi originali, emersero e diventano l'anima per il nuovo spazio. Tali elementi sono stati catalani tradizionali tegole di cemento idraulico, elementi strutturali dell'edificio a vista, murature in mattoni e soffitti in legno.

L'idea era di smontare lo spazio al fine di migliorare materiali strutturali originali dell'edificio. Sono stati creati "tappeti" dalle piastrelle di cemento idraulico non danneggiate che organizzano gli spazi e li rendono più accoglienti. Al contrario, gli elementi appartenenti alle nuove opere sono stati trattati con colori chiari applicati su superfici pulite. Questo ha creato un chiaro contrasto con ciò che è stato nello spazio davanti a noi, e protagonismo nuovo all'originale dà gli elementi.

Il disegno PreExisting non ha affatto soddisfatto le nuove esigenze dei proprietari. Così, gli Architetti cambiano completamente il progetto, il posizionamento delle aree diurne e notturne. Una stanza aperta a forma di L di fronte alla strada per lo spazio abitativo, che comprende un ufficio-cucina, un tavolo da pranzo e soggiorno. Sul lato opposto della casa, di fronte al cortile interno di famosi blocchi di Eixample di Barcellona, ​​vi sono le camere con bagno. Si tratta di camere spaziose con un bel po' di luce poichè orientate a sud-ovest.

Fotografie di: David Benito Cortázar

Articoli

Progettista

FFWD Arquitectos
FFWD són Laia Guardiola Raventós i David Benito Cortázar.

Seminari on-line