Fienile ristrutturato sul lago Maggiore. Tra conservazione e tradizione

L’intervento effettuato dallo Studio Proserco riguarda il recupero di un vecchio fienile facente parte del complesso di rustici annessi ad una villa risalente alla fine del 1800 sul lago Maggiore

In particolare si tratta della manica ad “U” dell’edificio che chiude a nord la corte retrostante l’abitazione principale. I fabbricati erano stati realizzati in economia, con muratura in parte a mattoni e in parte in pietrame, struttura in elevazione a pilastri e setti, travi in legno a sezioni variabili e manti di copertura parte in marsigliesi e gran parte in lamiera ondulata in ferro

L’unico orizzontamento presente era costituito in parte da un solaio in putrelle e voltine in laterizio con “ciappa” in cemento ed, in parte, da solai in legno con sovrastante assito. Il tempo aveva segnato incontrovertibilmente il degrado sia della copertura sia in parte delle strutture

La scelta progettuale volta a mantenere l’aspetto rustico del complesso ha visto la conservazione dei pochi elementi strutturali verticali integrati nei tamponamenti di ambito esterno da pareti in legno a telaio

L’orizzontamento principale è stato realizzato sovrapposto a quello esistente, ma non appoggiato ad esso, mediante una struttura nuova costituita da travi di legno trasversali con sovrastante assito strutturale che costituisce anche la pavimentazione interna; l’isolamento termico è ottenuto mediante un getto di alleggerito con polistirene nello spazio tra le travi

GALLERY

Italia
Residenza
Restauro
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Lago Maggiore, Italia
Tipologia: Residenza
Arkitecture ADV 03 - 300x400
Arkitecture ADV 01 - 300x250