Casa Rifugio in Lombardia. Il paesaggio d’alta quota accoglie l’architettura

L’edificio a Madesimo, in provincia di Sondrio, si configura come la ristrutturazione di un oggetto in costruzione, con una configurazione compositiva parziale grazie all'intervento dello studio di architettura ES arch dell'Arch. Enrico Scaramellini

Molte volte, per vari motivi, la costruzione degli edifici diventa un’attività che si protrae nel tempo, oltre i limiti prefissati. In questo lasso di tempo

Nei luoghi di alta quota, in cui i tempi della costruzione si accorciano a causa delle stagioni, gli stessi inevitabilmente si allungano definendo ampie pause fra le varie fasi. Ed è proprio durante queste pause che l’edificio comincia a relazionarsi con il paesaggio, in uno stato di sospensione. Il paesaggio accoglie l’edificio come oggetto inanimato, quasi da contemplare. Vi è la necessità di instaurare con il luogo un rapporto proficuo, tale da rendere il nuovo elemento parte dello stesso

Il progetto può lavorare sulle fasi e sulla sua attuazione fisica. La costruzione dell’edificio si protrarrà nel tempo, ma già in questa fase intermedia caratterizza il paesaggio e con esso si relaziona

L’edificio non ancora abitato è già elemento del paesaggio; esso costruisce un rapporto con esso e ne diviene elemento caratterizzante. L’edificio con la sua pianta poligonale, orientata verso riferimenti esterni, modifica la sua immagine a seconda del punto di vista

La casa cambia le sue dimensioni, si assottiglia, si allarga, si modifica nelle sue geometrie. L’insieme delle partiture intonacate si mostra e si nasconde. Le pagine bianche con la loro leggera inclinazione, alleggeriscono il paramento di pietra che si riconfigura in geometrie nuove

Partendo da uno stato di “sospensione”, di non conclusione del manufatto architettonico, si è lavorato sulle fotografie completando i vuoti con immagini scure, in cui si intuiscono i paesaggi visibili dall’interno

Un gioco di sovrapposizioni che preannuncia il risultato finale. Un esercizio di “completamento” provvisorio che definisce la conclusione di una fase e l’inizio di un’attesa

Due sono i materiali che formano il progetto: da una parte, le bianche pietre di gesso che affiorano dalla terra dei pascoli degli Andossi, hanno formato le partiture e le cornici bianche; dall’altra le pietre grigie accumulate del rudere originario, con le loro diverse tonalità e i loro licheni, sono tornate ad essere paramento murario

GALLERY

Italia
Residenza
Restauro
PROGETTISTA

DATI PROGETTO

Località: Madesimo, Italia
Tipologia: Residenza
Arkitecture ADV Progettista - 300x400

NEWS

Arkitecture ADV 01 - 300x250